top of page

10 CURIOSI ERRORI COMUNI SULLA GUIDA ELETTRICA

Già oggi il numero delle prese elettriche è 1000 volte più alto delle stazioni di rifornimento. Oggi, solo in Germania ci sono già oltre 60 milioni di punti di ricarica elettrici. Dovrebbero bastare, no?


Il motivo è dovuto alla sorprendente efficienza delle auto elettriche. Ciò dovrebbe far riflettere ...

L’errore più diffuso è quello di pensare che con l’auto elettrica sia ancora necessario recarsi alla stazione di rifornimento. No, perché l’auto elettrica viene ricaricata lì dove si trova. In commercio esistono già caricatori mobili, maneggevoli e molto potenti come ad es. il Juice Booster 2, con il quale è possibile caricare l’auto a QUALSIASI presa elettrica industriale (e naturalmente a qualsiasi presa elettrica di casa).

In altre parole: l’auto elettrica viene ricaricata lì dove viene parcheggiata. Semplice.

Esistono soprattutto ancora poche stazione do rifornimente elettriche.
 errore n. 2 

Punto 1: l’europeo medio (sì, sì, tedeschi inclusi) percorre 60 km al giorno. Una distanza che oggi riesce a coprire facilmente qualsiasi auto elettrica.

Punto 2: vedere l’errore comune n. 2: oggi l’auto elettrica si ricarica dove si parcheggia. Ogni volta che si parte, è come partire con il serbatoio pieno. Ecco come funziona l’efficienza.

Punto 3: e se veramente dovete viaggiare di più e più lontano, basta acquistare una Tesla Model S che riesce a coprire 400 km. Già oggi esiste una rete GRATUITA di caricatori ultraveloci Tesla con il quale è possibile viaggiare da Amburgo a Genova.

In altre parole: il problema dell’autonomia chilometrica è il mostro di Loch Ness della mobilità elettrica: spaventoso, leggendario, che nessuno ha mai visto.

L'autonomia chilometrica è ancora completamente insufficiente.
 errore n. 4 

Totalmente sbagliato. Se tutti (TUTTI!) guidassero un’auto elettrica, il consumo totale di corrente aumenterebbe appena del 9%. Incredibile, vero?

Il motivo è dovuto alla sorprendente efficienza delle auto elettriche. Ciò dovrebbe far riflettere ...

In altre parole: oggi potremmo tutti passare immediatamente alla guida elettrica e addirittura coprire il maggiore consumo con le centrali

Se tutti guidassimo un'auto elettrica, non co sarebbe abbastanza corrente.
 errore n. 1 

Oggi le batterie possono essere riciclate al 98%, la corrente necessaria per la guida può essere prodotta al 100% senza CO2 con acqua, vento e sole, grazie al fatto che non monta componenti soggetti a rottura dura oltre 3 volte di più rispetto a un’auto con motore a benzina.

E: nessun gas di scarico, nessun olio che viene disperso nelle falde freatiche, nessun incidente con le autocisterne, nessuna energia “grigia” per il trasporto di olio combustibile pesante, nessuno smaltimento di oli e filtri esausti, ecc. ecc. ecc.

Inoltre: per l’avanzamento, le auto elettriche utilizzano il 90% dell’energia alimentata, mentre le auto a benzina solo il 15%. Il resto viene disperso in calore.

In altre parole: l’errore comune n. 3 è il sogno disperato dei

gruppi petroliferi e dei costruttori di motori a combustione. Ma è finito da tempo ormai.

L'intero bilancio ecologico dell'auto elettrica è peggiore di quello delle auto con motore a combustione.
 errore n. 3 

Anche se è corretto affermare che nessuno ha voglia di aspettare 4 ore, l’errore sta nel fatto che oggi non è più necessario recarsi alla stazione di rifornimento.

La cosa più difficile della mobilità elettrica sembra proprio quella di far perdere alle persone le vecchie e complicate abitudini ;-)

In altre parole: vedere l’errore comune n. 2.

Nessuno ha voglia di gironzolare 4 ore nella stazioni di rifornimento in attesa che l'auto elettrica si ricarichi.
 errore n. 5 

Sul peso:
BMW i3: 1195 kg. BMW 118i: 1295 kg, Audi A1: 1210 kg.
Il modello elettrico è quello più leggero ...

 

Oppure:
Tesla Model S: 2150 kg. BMW 750i: 1945 kg, Lexus LS 600: 2345 kg, Mercedes S 500: 1955 kg, Bentley Continental: 2475 kg. Il modello elettrico rientra nella media ...

 

E sull’efficienza:
In pratica una BMW i3 consuma mediamente circa 180 Wh per chilometro, una Tesla Model S circa 220 Wh, cioè circa 1,6 - 1,9 litri di benzina per 100 km.

In altre parole: le auto elettriche non sono molto più pesanti e ciononostante consumano solo un quarto dell’energia.

Le auto elettriche sono troppo pesanti e per niente efficienti.
 errore n.

La cosa più curiosa è che non esiste praticamente nessuna tecnologia. Bastano una batteria e un motore elettrico: fine. Ed entrambi sono già sorprendentemente maturi.

Sul prezzo: anche se i costi per l’acquisto sono effettivamente superiori, si risparmia molto a livello di manutenzione ed energia.

In altre parole: già dopo 3 anni, le auto elettriche sono finanziariamente più interessanti di quelle con motore tradizionale.

La guida elettrica sarebbe bella, ma la tecnologia non è ancora matura e troppo cara.
 errore n. 8 

In effetti le auto elettriche sono piacevolmente silenziose. Una vera e propria benedizione in un mondo costantemente soggetto a inquinamento acustico.

E poi tranquillizza e rilassa, permettendo di guidare tranquillamente e silenziosamente nelle zone pedonali. La cosa più interessante è che anche se l’auto non si sente, viene percepita senza dare sui nervi. Senza campanello né clacson. Semplicemente così.

Un contributo alla pace mondiale, per così dire.

In altre parole: urlare e rombare non sono più di moda. Il silenzio è più educato, più chic, più moderno.

Le auto elettriche sono silenziose e quindi pericolose.
 errore n. 

Andare in giro con due motori non ha molto senso, perché devono essere prodotti e quindi un giorno anche smaltiti. Un motore a benzina supplementare serve probabilmente a limitare la paura dell’autonomia chilometrica. Ma di questo argomento abbiamo già discusso a sufficienza ;-)

L’auto ibrida ci ricorda un po’ la Ford T: qualcuno sembra volesse portarsi dietro anche un cavallo, per avere a disposizione in caso di bisogno anche un motore della generazione precedente.

In altre parole: la filosofia a base dell’auto elettrica è quella di guidare in modo più semplice e più efficiente. La soluzione ibrida va quindi nella direzione sbagliata.

Le auto ibride sono più comode perché possono essere alimentate anche a benzina.
 errore n. 9 

Nessun guidatore di un’auto elettrica (nemmeno uno di quelli che è passato dal motore a combustione al motore elettrico) ha mai rimpianto il suono del motore a combustione. Fate la prova su campione e informateci se proprio voi doveste essere la prima eccezione alla regola.

 

In altre parole: V8 è una libidine. La silenziosa auto elettrica è una libidine ancora più grossa.

Un'auto che non fa rumore non è una vera auto.
 errore n. 10 
bottom of page